mercoledì, luglio 12, 2006

This is the end

This is the end
Beautiful friend
This is the end
My only friend, the end

Of our elaborate plans, the end
Of everything that stands, the end
No safety or surprise, the end
Ill never look into your eyes...again

Can you picture what will be
So limitless and free
Desperately in need...of some...strangers hand
In a...desperate land

Lost in a roman...wilderness of pain
And all the children are insane
All the children are insane
Waiting for the summer rain, yeah

Theres danger on the edge of town
Ride the kings highway, baby
Weird scenes inside the gold mine
Ride the highway west, baby

Ride the snake, ride the snake
To the lake, the ancient lake, baby
The snake is long, seven miles
Ride the snake...hes old, and his skin is cold

The west is the best
The west is the best
Get here, and well do the rest

The blue bus is callin us
The blue bus is callin us
Driver, where you taken us

The killer awoke before dawn, he put his boots on
He took a face from the ancient gallery
And he walked on down the hall
He went into the room where his sister lived, and...then he
Paid a visit to his brother, and then he
He walked on down the hall, and
And he came to a door...and he looked inside
Father, yes son, I want to kill you
Mother...i want to...fuck you

Cmon baby, take a chance with us
Cmon baby, take a chance with us
Cmon baby, take a chance with us
And meet me at the back of the blue bus
Doin a blue rock
On a blue bus
Doin a blue rock
Cmon, yeah

Kill, kill, kill, kill, kill, kill

This is the end
Beautiful friend
This is the end
My only friend, the end

It hurts to set you free
But youll never follow me
The end of laughter and soft lies
The end of nights we tried to die

This is the end


Avevo detto che non avrei parlato più di una volta all'anno di basket.
Però c'è un però. Anzi, sono due. Il primo però è che stanno succedendo (o sono già successe) cose e fatti straordinari. Il secondo però è che tanto qui non caga la mossa nessuno, di conseguenza vado dritto per la mia strada, alla faccia dei lurkers che siete.
La Fortitudo chiude oggi un capitolo e, facilmente, chiude oggi la propria esistenza tutta. Finisce le mani di tal Martinelli, personaggio infame, un pirata. Le probabilità che questo tizio non abbia intenzione di demolire tutto rasentano lo zero. Perché? Perché il basket è un affare in perdita. O lo fai per passione (e perché mai 'sto tizio dovrebbe averne, ha appena cercato di comprare l'Aquila pallavolo) o lo fai per ripulire soldi che sporchi in altri affari.
Barrate B e salutate la Fortitudo, questa volta per davvero.
E sia.

6 commenti:

  1. dai non ci voglio credere,ma chi è 'sto martelli? è peggio di amadio? che roba triste...
    de profundis

    RispondiElimina
  2. peggio di amadio non c'è nulla.
    diciamo che questo martinelli è un pirata in doppiopetto. meglio di calderoli, peggio di formigoni, per capirci.

    RispondiElimina
  3. F di Fine delle trasmissioni11:26 AM, luglio 13, 2006

    qualche garanzia in più oggi si è letta sui quotidiani. Almeno l'eurolega dovrebbe essere salva e di conseguenza una squadra dignitosa. Quello che mi scoccia è avvicinarci come valore tecnico a quella massa di cessi(BLU escluso) messi insieme da Sabatini.

    RispondiElimina
  4. Ecco, invece a me il paragone con la virtus non tange proprio.
    Importa sega, ma davvero, cosa fa la virtus.

    RispondiElimina
  5. A me piace, invece, leggere delle loro trovate. Al marketing devono aver messo Stefano Benni che una ne pensa e cento ne fa

    RispondiElimina
  6. Sì, all'inizio faceva sorridere in effetti. Da un po' di tempo nemmeno quello.

    RispondiElimina