mercoledì, novembre 08, 2006

Prima che mi dimentichi

Ecco a voi il post più veloce di sempre. Ho 9 minuti da ora per scriverlo.
Via!
1. Titolo di oggi: "Nel 2009, con 10 anni di anticipo sulle previsioni, la Cina sorpasserà gli Usa nelle emissioni di gas serra".
Commento mio: Non mi addentrerò nella questione (pur interessante) dell'inquinamento. Non si addice a un post da 9 minuti. Mi rivolgo invece a chi continua con pervicacia (bello eh?) fastidiosa a fare previsioni che poi regolarmente non si avverano. Mi immagino che qualche anno fa lo stesso giornale annunciasse, con scandalo, che, secondo uno studio inglese, nel 2025 la Cina avrebbe raggiunto gli Usa. Oooooooh, ma come faranno a prevedere una cosa del genere? Semplice, sparano a caso.
Tipo, "nel 2050 saremo 73 miliardi". Terrore di spavento. Poi però se vai a cercare le stime di 20 anni fa, oggi dovremmo essere una ventina di miliardi e non mi pare.
Nella stessa scia c'è quella gran presa per il culo della speranza di vita. Oggi la speranza di vita per un italiano è di tipo 80 anni. Ma che culo. Peccato che questa stima sia fatta sull'eta media di morte attuale. Normale dite? Chiedete ai nonni quale era la speranza di vita quando avevano 30 anni. Immagino una roba tipo 50. E invece sono arrivati a 80. Bestia che miracolo!
Per farla breve, fossi in voi io su quegli 80 anni non farei troppo affidamento.
2. Titolo da sito internet: "Italiani pessimisti: paura di perdere il lavoro" Prosegue: "Uno su tre pensa di non poter conservare il proprio lavoro nei prossimi due anni". Amico giornalista, a me sta bene tutto e sono ben contento di avere il lavoro che ho, però se mi domandi "lei pensa di conservare il suo lavoro nei prossimi 2 anni?" la risposta sarà invariabilmente no, avendo io un contratto annuale rinnovabile solo due volte. Va bene il precariato, va bene i contratti di un anno, va bene tutto, ma pure l'accusa di essere pessimisti! Ma vaffanculo, pessimista sta ciolla, io tra due anni non avrò questo lavoro, non esiste altra possibilità.
Pessimista, ma senti questo. Tsk.
3. Pillola da ascensore:
"Freschino oggi eh?"
[oggi? freddo oggi? bah, se lo dice lui]
"Ero uscito senza guanti e senza giacca in scooter ma c'era un freddo... Son tornato a casa a prendere i guanti (con aria scocciata e stupita dall'inclemenza di babbo clima)"
[sei un cretino. sei uscito in scooter alle 8.30 dell'8 novembre senza guanti e con la giacchetta a vento e rompi i coglioni sfregandoti le mani perché hai avuto freddo? Per capire, se ti incrocio in agosto come cazzo sei vestito?]
Buon proseguimento a voi tutti.
p.s.
sappiate che ho sforato di 2 minuti.

9 commenti:

  1. oplà! (chi ha da intendere so che intende e ovviamente non mi riferisco a me medesimo)

    08 nov 14:04 Croazia: blogger nel mirino della polizia per razzismo e xenofobia

    ZAGABRIA - Per la prima volta nella storia dei blog, diari pubblici su internet, alcuni autori sono finiti nel mirino della polizia con l'accusa di xenofobia, razzismo e violazioni dei diritti d'autore. E' successo in Croazia, come scrive il quotidiano di Zagabria "Vecernji list". Dodici blogger avrebbero diffuso in rete opinioni e idee razziste e scioviniste. Nove di loro, tra cui sette minorenni, sono stati convocati in questura per essere interrogati, alcuni anche per violazione di diritti d'autore o perche' sospettatti di discriminazione. (Agr)

    RispondiElimina
  2. Noto con piacere che oggi hai una discreta vena polemica.
    Riguardo ai titoli stravaganti dei giornali online voglio proporti una nuova iniziativa. La top five di giornata dei più belli e divertenti che ti capita di trovare in giro. Oggi la mia playlist è la seguente:


    1)"Berlusconi va a tempo di rumba" - Corriere.it (riguardo all'ultimo disco fatto con Apicella)
    2)"A Venezia si cercano le strade per la mobilità sostenibile" - il Sole 24 Ore (hai voglia a cercare le strade a Venezia)
    3)"Cassano al preparatore: non rompere" - Raisport.it (sottotitolo: il barese:"Stai buono che me ne devo andare")
    4)"Beit Hanun: tensione alla Knesset" - Ansa.it (che cazzo vuol dire?????)

    ....l'ultimo non fa ridere, ma penso che tu voglia dire due parole a riguardo..

    5)"Più occupati ma più precari i ragazzi della Comunicazione" - Repubblica.it (rapporto di Almalaurea sugli studenti che escono da Scienze delle Comunicazioni).

    RispondiElimina
  3. Eh, tonino Carotoni, l'idea sarebbe pure buona ma servirebbe una discreta rassegna stampa quotidiana. E non è che abbiamo tutti tempo come te per leggere 6 giornali al giorno.
    iahahahahahah

    RispondiElimina
  4. Ah, dimenticavo, sul rapporto di almalaurea. La mia personale spiegazione è questa: per la prima volta dopo anni scienze della comunicazione non ha tirato masse oceaniche di aspiranti giornalai. Quest'anno a Bologna 580 domande (quando ho provato io eravamo 2300 e occupavamo tutta ingegneria) per 450 posti (e allora erano 150). Sdc è il nuovo dams. Anzi peggio, perché tutte le università d'Italia hanno scoperto che era una bella vacca da mungere e hanno aperto curiosi corsi di laurea. Quello bolognese (come quello senese, per dire) nascevano come spermientazioni, piccoli corsi di laurea che preparavano una manciata di geppi ad una professione non meglio definita. Il gioco non era imparare un mestiere ma buttarsi sul mondo del lavoro con un titolo. Cosa sei? Un laureato in scienze della comunicazione, assumetemi, qualcosa da fare lo trovo. Ora siamo miliardi, quinquennali mescolati a triennali, laureati a bologna con laureati a camerino o a taormina (perché non c'è un ordine professionale dietro che abbia messo dei paletti come a giurisprudenza dove con la triennale ci fai gli origami).
    Male, anzi malissimo. Quella è una laurea che ha senso se produce un 500 laureati in Italia all'anno. In caso contrario, non esiste lavoro, ma proprio per niente. Per questo il numero chiuso era indispensabile, altro che cazzi.
    Tornando ad almalaurea. Banalmente, hanno deciso di rimungere la vacca. E vai coi dati mirabolanti sui neolaureati (a un anno dalla laurea, in media, 1470 euro? vogliamo scherzare. dove? in che modo? o Lapo Elkan compare come neolaureato in comunicazione e alza la media, oppure il dato è una minchiata, anche perché io non ne conosco uno (o forse si parla di stipendio lordo, e allora...)).

    Insomma, se 17 passasse mai di qui e stesse pensando di fare scienze della comunicazione, lasciate perdere, andate a studiare all'estero e prendete un'altra cittadinanza. Che so, Venere o Marte mi paiono due pianeti interessanti.

    RispondiElimina
  5. 17 sarebbe poi un diciassettenne

    RispondiElimina
  6. cosa ne pensate se stasera facciamo un salto al circolo "la grada" per l'inaugurazione della serata suol shaker? Ho bei ricordi..C'è anche la Bandabardò all'Estragon...

    RispondiElimina
  7. io ci sono. Stacco dal negozio e arrivo sulle 22.00

    RispondiElimina
  8. puttanatroiamaialaimpestatazoccolagrancagnaincalore!
    mi hanno rimandato ancora 3 pagamenti e la firma del contratto.
    non ne posso più, sto per sbiellare sul serio.
    adesso si parla di inizio dicembre, fine gennario e metà febbraio. per il contratto ancora nulla.
    giuro, rischio grosso. ma se salto io saltano anche altri, porca mignotta.
    paese di merda.

    RispondiElimina