mercoledì, novembre 21, 2007

Porte, re e opposizioni

Questa foto stava meglio col post precedente ma va beh. Oh se poi vi viene l'ispirazione e volete commentare non si offende nessuno o quasi.
Comunque, mischione classico:
- I savoia vogliono dei soldi da noi perché li abbiamo esiliati. Incredibile, vi giuro non ho parole (pubblicabili su internet) per commentare lo schifo che provo per questi personaggi immondi. E un bel vaffanculo se lo prende fabio fazio che per primo sdoganò filiberto trasformandolo in personaggio pubblico. Un altro vaffanculo se lo beccano fotografi e giornalisti che ne seguono le gesta, dalle interviste sulla juve, alle richieste di pareri sul razzismo fino alle foto che lo ritraggono ai funerali dei gabriele sandri. Spero davvero che lo stato italiano faccia causa ai savoia. Non so con quale escamotage, voglio la confisca di tutti i loro beni, cazzo, tutti.
- Un'intervista a Renzo Piano mi ha regalato una perla che condivido in pieno. Dice l'architetto che la differenza più grossa tra la politica italiana e quella, per dire, tedesca, è che se l'opposizione (qualsiasi essa sia) fa blocco contro a prescindere in germani perde voti, da noi li guadagna. E' vero. Ci lamentiamo sempre della scarsa efficacia della politica ma ormai facciamo così. Non ci interessa su cosa si stia decidendo, conta che chi è all'opposizione voti contro. E possibilmente sbraiti, strepiti e si scandalizzi. Facendo questo l'opposizione ha ampie possibilità di guadagnare consensi e vincere le elezioni seguenti. La stessa cosa non accadrebbe da altre parti.
- Avremo a breve i faccioni di cantanti bolognesi sulle porte di Bologna, in fase di ristrutturazione. Fin qui tutto bene. Ma vi sembra che io debba finire proprio tra mingardi e curreri? se ci son due che mi stan sul cazzo son questi due qui, vivo tra due porte e me li becco entrambi! Maddai! Quasi quasi invidio Benzo che si trova cremonini sulla sua. Almeno non è un vecchio merdo che ha scritto due canzoni come i due che mi becco io. Ah, cippi, te c'hai lucione dalla.

5 commenti:

  1. aggiungo che tra i cantanti manca guccini (osterie di fuori porta, chi più adatto di lui?).
    e non mi dite che non è di bologna perché a porta maggiore c'è samuele bersani che è adottato pure lui.

    RispondiElimina
  2. Magari mingardi! cremonini è molto peggio e purtroppo mi toccherà ogni giorno.
    come fai a dire che breivart è un film sopravvalutato, non me lo spiego proprio.
    ARARARA

    RispondiElimina
  3. il gurilla giapponese9:49 PM, novembre 23, 2007

    a visto bellino dalla senza toupet

    RispondiElimina
  4. inquietante questa cosa delle porte.. chi c'è a porta lame? fortuna che ho traslocato...

    RispondiElimina
  5. sai che mi sa che a porta lame non c'è nessuno?
    avevano finito i cantanti si vede.
    andava poi bene anche uno delle braghe corte, un gem boy, cazzo ne so.

    RispondiElimina